Come scegliere lo spazzolino da denti?

Come scegliere lo spazzolino da denti?

Come si scegliere lo spazzolino da denti perfetto?

Molti pensano che scegliere lo spazzolino da denti sia piuttosto semplice, inoltre, alcuni ritengono che per pulire bene i denti sia necessario comprare uno spazzolino con setole dure. Non è così.

Una corretta igiene orale è fondamentale per mantenere in salute denti, gengive e cavo orale. Per prendersi cura della propria bocca è necessario adoperare con costanza uno spazzolino adatto alle nostre esigenze e caratteristiche.

Come scegliere lo spazzolino da denti?

La regola d’oro è che, indipendentemente dal fatto che sia manuale o elettrico, lo spazzolino perfetto deve consentire un facile accesso a tutte le superfici dei denti. 

Per evitare di irritare, infiammare le gengive o lesionare lo smalto dentale è bene scegliere spazzolini adatti alle proprie necessità.

Se scegliere lo spazzolino giusto è importante, è altrettante importante pulirsi i denti in modo da non irritare le gengive: compiendo, quindi, movimento circolari che vadano dalla radice al dente.

come_si_sceglie_lo_spazzolino

Le setole

Setole artificiali o sintetiche? Ecco una bella domanda. Noi di CLD consigliamo di optare per le setole sintetiche. Come mai?

Le setole naturali tendono a spezzarsi o sfilarsi dagli appositi spazi e potrebbero lesionare le gengive. Al tempo stesso, essendo fatte di materiale organico trattengono maggiormente i microbi ed essendo irregolari non garantiscono una perfetta pulizia.

Setole dure o setole morbide? Ecco un’altra domanda che spesso ci pongono i nostri pazienti. La risposta, è optare per una via di mezzo, tanto che gli spazzolini con setole medie sono sempre i più richiesti sul mercato.

Se però soffrite di ipersensibilità dentale o non dovete danneggiare ulteriormente lo smalto dentale la soluzione migliore sono le setole morbide.

La testina

Lo scopo degli spazzolini è pulire bene i denti, quindi è importante che la testina dello spazzolino stesso faciliti la pulizia dei denti. Per questo motivo è consigliabile che la testa sia di dimensioni ridotte, non superi i 2,5 cm di lunghezza e non sia troppo ampia. Altrettanto importante è che presenti angoli arrotondati, per non rischiare di  “traumatizzare” gengive o palato.

Un buon consiglio è quello di fare attenzione che non vi siano fessure nella zona in cui si trovano le setole. Il motivo è semplice: in questo modo i battersi non potranno annidarsi tra le setole.

 

Ecco quindi quali sono i criteri con cui scegliere lo spazzolino da denti perfetto per ogni esigenza.