Come sbiancare i denti gialli

Come sbiancare i denti gialli

Volete sapere come sbiancare i denti gialli? I denti gialli sono motivo di disagio per moltissime persone, anche più di una dentatura non allineata.

Presso i nostri centri Cld vengono molti pazienti che ci chiedono consigli per sbiancare in modo naturale i denti. Quindi, ecco un articolo su come sbiancare i denti gialli!


Le cause dei denti gialli

Innanzitutto, la colorazione dei denti non è indice di scarsa igiene: i denti hanno una pigmentazione propria che può toccare diverse tonalità dal bianco, giallo al grigio. Inoltre, con l’aumentare dell’età, il colore dei denti cambia naturalmente tendendo verso il giallo.

Detto questo, alcuni alimenti, medicine e abitudini malsane possono macchiare i denti e ingiallirli.

Liquirizia, caffè, tè, cioccolato, bibite gassate, alimenti acidi come il limone possono macchiare lo smalto dei denti. Per evitare che ciò accada, basta seguire una corretta routine di igiene dentale, ricordandosi di lavarsi i denti dopo i pasti.

Anche il tabacco, quindi le sigarette, può macchiare i denti e modificare la cromia dello smalto dentale e, addirittura, può danneggiarlo. I denti dei fumatori, infatti, hanno una colorazione particolare e una composizione dentale più fragile.

Alcuni pazienti ci dicono di aver notato la comparsa di alcune “macchioline” sui denti, queste possono essere provocate dall’ingestione di medicine particolari.


Rimedi per i denti gialli

Quali sono quindi i rimedi per i denti gialli? Come sbiancare i denti gialli? Alimentazione sana e corretta igiene orale, questo è il segreto per mantenere i denti sani e di una colorazione tendente al bianco.

Oltre a passare il filo interdentale e lo scovolino, lavare i denti 3 volte al giorno e fissare visite periodiche dal vostro dentista di fiducia, potete comprare dentifrici sbiancanti.

Attenzione però, fatevi consigliare dal vostro dentista perché alcuni dentifrici definiti sbiancanti contengono ingredienti che “erodono” leggermente la superficie dentale e che, quindi, è bene utilizzare insieme ai classici dentifrici.


Come sbiancare i denti gialli

Se i risultati continuano a non soddisfarvi, potete sempre ricorrere allo sbiancamento dentale professionale.

Ne abbiamo parlato in modo più approfondito in questo articolo, ma noi di Cld vogliamo ricordarvi che uno dei nostri trattamenti più gettonati dai pazienti è il trattamento illuminante.

I trattamenti di sbiancamento professionale sono particolarmente efficaci e possono essere svolti solo all’interno di uno studio dentistico specializzato. Hanno lo scopo di migliorare l’aspetto estetico di alcuni denti o di tutto il sorriso, ma come funzionano?

Dopo un primo appuntamento volto a verificare la salute dei denti, si procede con lo sbiancamento, solitamente effettuato grazie ad una pasta a base di perossido di idrogeno, con una concentrazione compresa tra il 35% e il 37%.

Dopo aver protetto le gengive per non renderle troppo sensibili (anche se è bene ricordare che è del tutto normale avere i denti più sensibili nei 2/3 giorni successivi il trattamento), si procede con la stesura dell’apposito gel.

Quando il trattamento finisce, il vostro sorriso sarà più bianco e brillante! Noi solitamente, inoltre, consigliamo di comprare dei dentifrici appositi che aiutano il mantenimento del trattamento sbiancante.

Se volete maggiori informazioni o volete prenotare un visita specialistica, cliccate qui.