La qualità in CLD

In CLD la ricerca della qualità delle prestazioni è una vera e propria missione.

Ci sono diverse definizioni possibili di qualità. A noi piace pensare che quando le aspettative dei nostri pazienti non solo sono soddisfatte ma vengono superate, abbiamo svolto un lavoro di qualità.

Vedi quali sono le componenti della qualità in CLD qui sotto:

componentiq

Le componenti della qualità in CLD:

Materiali:

usiamo i più innovativi prodotti e dispositivi medici, delle più prestigiose case internazionali, poiché la qualità inizia con l’affidabilità dei materiali e delle attrezzature, ma non è tutto.

Procedure:

in CLD si utilizzano protocolli rigorosi e scientificamente validati, che consentono di ottenere quella che in medicina si chiama “predicibilità”, ovvero la realizzazione di trattamenti di cui si può ragionevolmente prevedere il buon esito.

Manualità:

la capacità manuale del dentista così come di un chirurgo, fanno la differenza tanto in odontoiatria come nella medicina. La dimestichezza e la capacità tecnica, la delicatezza del professionista fanno sempre la differenza, anche nella riuscita della prestazione nel tempo.

Gestione dei tempi:

la qualità non può avere fretta, ci sono dei tempi di lavoro e biologici che vanno rispettati per la salvaguardia del paziente e del risultato finale. Ci sono prestazioni che esigono tempi brevissimi ed altre che necessitano di più tempo, del giusto tempo.

Monitoraggio:

continuare prendersi cura del paziente dopo il trattamento è uno degli aspetti centrali della qualità. In CLD, quella che in medicina si chiama “follow-up” è prassi costante e rigorosa, seguiamo i nostri pazienti con cadenza regolare negli anni, con responsabilità.

Persone:

la grande differenza, in CLD, la fanno le Persone, con doti umane e professionali di eccellenza che perseguono la professionalità in tutte le sue accezioni, ovvero: sapere, saper fare e saper essere. Saper essere significa vivere la propria attività e le relazioni con i pazienti con la massima dedizione.

Per noi fare un lavoro di qualità non significa solo aver realizzato una prestazione risolutiva e senza imperfezioni. La qualità in CLD è un valore profondamente interiorizzato, che diventa un codice interno e una modalità operativa con cui si affrontano tutte le attività, da quelle cliniche a quelle organizzative.

La qualità in CLD è anche tecnologia

Sappiamo che non è la tecnologia a fare il buon odontoiatra. La qualità delle prestazioni dipende dalla capacità di fare una diagnosi corretta e un piano di cura efficace e adeguato alle esigenze del paziente, che significa avere un’ottima conoscenza della materia.
Le tecnologie, però, supportano la delicata fase della diagnosi e possono agevolare e velocizzare il lavoro aumentandone anche l’accuratezza, e CLD è all’avanguardia con le più innovative attrezzature.

Per offrire un servizio completo a 360°, nei nostri centri trovate strumentazioni e tecnologie che permettono di affrontare qualsiasi tipo di trattamento in sicurezza e rapidità. I nostri centri sono dotati di microscopio, radiografico panoramico digitale, scanner intraorale, telecamera endorale e tac. Nell’ultima sede inaugurata a Gropello è presente anche una sala operatoria.